contatore stats Ultras morto a Torre Alta, la sorella chiarisce | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

consigliata da tuttocosenza

Ultras morto a Torre Alta, la sorella chiarisce:non è caduto dal balcone.

fonte:Quicosenza

COSENZA – Saranno gli esami necroscopici a rivelare la verità sul decesso di Enrico Cava.

Biondo

L’ultras cosentino sarebbe morto sabato pomeriggio nel tragitto percorso dall’ambulanza per raggiungere l’ospedale dall’Annunziata. A chiarirlo è la sorella la quale intende smentire quanto è stato scritto dai quotidiani nelle scorse ore. ”Mio fratello non è morto perchè è caduto dal balcone, – afferma la ragazza – non si tratta di un suicidio. Probabilmente aveva assunto delle sostanze e voleva allontanarsi da casa. Lo ha fatto scendendo dal balcone, ma non lanciandosi. Non era il suo intento. Si è infatti sorretto alla ringhiera ed ha raggiunto il primo piano senza perdere l’equilibro e, ripeto, non è assolutamente caduto o ha urtato contro i muri ferendosi. Tant’è che ha raggiunto il mezzo del 118 e vi è salito con le proprie gambe. Poi prima di arrivare in ospedale è morto. Dicono che in seguito mentre lo stavano accompagnando in ospedale sia stato colpito da un infarto. Sicuramente avrà avuto i battiti cardiaci accellerati vista la situazione sarà però l’autopsia a spiegarci cosa sia successo”. La salma del quarantenne è stata infatti posta sotto sequestro. Le esequie saranno celebrate al termine degli esami autoptici. La città e il mondo ultras intanto si stringono al dolore della famiglia Cava in segno di solidarietà.

La Curva Nord Cosenza fa 10 minuti di silenzio in memoria di Enrico Cava

La Curva Nord Cosenza fa 10 minuti di silenzio in memoria di Enrico Cava

 

 

Comments are closed.