contatore stats Treno Intercity bloccato per tre ore nel Cosentino | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

Treno Intercity bloccato per tre ore nel Cosentino

Sono stati proprio alcuni dei passeggeri a lanciare l’allarme. Il treno, diretto in Sicilia, è ripartito dopo tre ore di sosta per un guasto al locomotore, senza assistenza per i passeggeri. 

intercity 727

PRAIA A MARE (CS) – E’ ripartito, dopo quasi tre ore di stop forzato per un guasto al locomotore come riferito dai passeggeri, il treno Intercity 727 delle Ferrovie dello Stato, partito stamani da Roma Termini e diretto in Sicilia. Il treno, con a bordo turisti e diversi anziani, è rimasto fermo in aperta campagna nei pressi di Praia a Mare.

A riferirlo sono alcuni dei passeggeri del convoglio che hanno lamentato fortissimi disagi per il caldo e la mancata assistenza.

«Il guasto – dice una signora diretta a Messina con il marito – può anche capitare, quello che è inconcepibile è l’assenza di assistenza da parte della Protezione civile che pure ci era stata assicurata dal personale sul treno. Pensi che ad un certo punto è passato un giovanotto che ha lanciato a quanti si trovavano fuori dal treno nove bottiglie di acqua minerale».

Secondo quanto riferito dai passeggeri il treno aveva subito un primo guasto all’interno di una galleria nei pressi di Salerno.

Diversa la posizione ufficiale di Trenitalia: «La macchina dei soccorsi di Trenitalia per passeggeri del treno Intercity 727 diretto in
Sicilia si è attivata in tempi brevi e soprattutto sono stati predisposti ulteriori interventi di assistenza nelle stazioni di Paola dove il convoglio è stato trainato e, successivamente, anche in quella di Lamezia Terme». 

«C’è stata da parte di Trenitalia la massima attenzione – prosegue l’Ufficio stampa dell’Azienda – e le operazioni, stante la presenza, sui binari, di passeggeri che erano scesi dal convoglio, ha indotto gli operatori ad una maggiore cautela nello svolgimento delle attività proprio per garantire la sicurezza di tutti». 

Fonte:ilquotidianodellaCalabria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.