contatore stats SI TUFFA IN MARE PER SALVARE LA FIGLIA E LE AMICHETTE, MUORE ANNEGATO | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

SI TUFFA IN MARE PER SALVARE LA FIGLIA E LE AMICHETTE, MUORE ANNEGATO

Ricadi (Rc), un padre di famiglia è annegato nel tentativo di salvare la figlia e altre due bambine, travolte da un’onda

mare

 

I carabinieri e la capitaneria di porto hanno ricostruito la dinamica dell’incidente avvenuto in mare a Ricadi, nel vibonese, in cui è morto Giuseppe Bassani, 45 anni, carabiniere in servizio ad Alessandria, in vacanza da alcuni giorni in Calabria. Una ricostruzione fatta anche con l’ausilio di alcuni testimoni e che si differenzia rispetto a quella fatta in un primo tempo. Bassani, che non era su un gommone, come si era appreso inizialmente, si è tuffato in acqua insieme a due soccorritori, rimasti lievemente feriti, per salvare la figlia e due sue amichette, di 5 e 6 anni, trascinate in mare a causa di un’onda violenta. I due soccorritori hanno riportato a riva le tre bambine, mentre Bassani, pur avendo ricevuto un salvagente, è stato travolto da un’onda ed è annegato. Due delle tre bambine sono state portate in ospedale a Catanzaro e le loro condizioni, secondo i sanitari, non destano preoccupazione, considerato che hanno riportato soltanto alcune contusioni urtando contro gli scogli. Il cadavere di Bassani è stato restituito dal mare a riva circa 30 minuti dopo. Una tragedia che si è consumata davanti agli occhi di decine di turisti.

 

Fonte: QuiCosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.