contatore stats Show di Salvini in Calabria. | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

Show di Salvini in Calabria.

terroni

“Salvini, Lamezia Terme non ti vuole”. Con questo slogan, elaborato sul cartello stradale che annuncia l’arrivo in citta’, un gruppo di antagonisti ha salutato l’arrivo in Calabria del segretario della Lega. I manifestanti, una ventina, hanno atteso Salvini mostrando due striscioni: “I terroni non dimenticano” e “Meglio una vita da clandestini che un’ora da Salvini”.  Matteo Salvini è stato accolto male anche a Crotone. Per lui visita al Cara e frasi tipo: Mi vergogno di Rimborsopoli, se si andrà a votare noi siamo pronti ma nella Lega candidati con la fedina penale pulita. E poi ancora: Non cambio idea, radere al suolo i campi rom.  Un dito medio alzato verso i contestatori e la frase: Io li amo. E’ questo il Salvini show visto anche in Calabria, dove il leader della Lega è stato anche insultato con l’appellativo di mafioso. Lui, di suo, ha pensato bene di replicare così: Mafioso lo dici a tua madre, proprio in Calabria essere chiamato così… Ho tanti difetti, ma non sono mafioso. Qualcuno gli ha chiesto dei legami della Lega con la ‘ndragheta, ma lui ha risposto: Non faccio il giudice. E poi visita a Catanzaro, dove Salvini è stato accolto da numerosi giovani accaniti contro di lui. Per il leader della Lega insulti e proteste, che hanno dovuto fare intervenire la polizia con qualche carica dispersiva. E nel capoluogo di regione i suoi slogan sono i soliti: Via gli immigrati, mandarli a casa e insulti al Governo Renzi. Insomma, il solito Salvini. Discutibile tuttavia il suo dito medio mostrato a Crotone e la dichiarazione poco felice. “Io mafioso? In Calabria proprio no, dillo a tua madre”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.