contatore stats Cosenza:Sei mesi per un ecocolordoppler, ma arriva in ospedale e… | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

consigliata da tuttocosenza

Cosenza:Sei mesi per un ecocolordoppler, ma arriva in ospedale e…

Sportello_CUP-300x147E’ noto che in Calabria, la sanità fa acqua da tutte le parti. I tempi d’ attesa per le prenotazioni di esami specialistici sono lunghissimi e ciò che è accaduto a un cittadino di Cosenza negli ultimi giorni è un’ulteriore conferma. Recatosi il 24 giugno scorso presso il CUP del Poliambulatorio, a Rende, per prenotare un ecocolordoppler, ottiene la visita per il 30 giugno. Miracolo, visti i tempi, ma il paziente ben presto apprenderà tramite una telefonata che la visita è slittata al 3 dicembre. Devono passare sei mesi e il cuore deve aspettare. Il 3 dicembre scorso il paziente si reca presso l’ospedale per la visita tanto attesa e scopre che la stessa prenotata non era un ecocolordoppler ma una “ecocardiografia reumatologica”, dunque un esame del tutto diverso, si è trattato di un errore di prenotazione e a quanto pare non è la prima volta che accade e i tempi d’ attesa raddoppiano. Non solo bisogna aspettare sei mesi, se va bene, per un accertamento al cuore che potrebbe essere di vitale importanza, ma i pazienti devono lottare anche con la scarsa attenzione verso essi. L’ ospedale di Cosenza è stato spesso soggetto ad inchieste, talvolta anche di rilevante importanza, troppo spesso ci si è trovati davanti alla malasanità accompagnata dalla cattiva politica. Il problema sanitario deve esser risolto nei più brevi tempi possibili, se ne parla da troppo e non si è mai fatto nulla, ora si parla di un errore di prenotazione per un accertamento ma spesso si è parlato di “morti” per errori. Pertanto vi invitiamo a segnalare tutto ciò che non va come dovrebbe andare, chissà qualcuno si svegli e si dia da fare per risolvere questo gravoso problema.

fonte:senzafili.org

Comments are closed.