contatore stats SATANISMO A COSENZA: MESSE NERE ED EVOCAZIONI | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

SATANISMO A COSENZA: MESSE NERE ED EVOCAZIONI

CASTROLIBERO – Il ‘casermone’ tra Santa Lucia ed Orto Matera tra i luoghi prediletti dai satanisti bruzi.

a456531751f7288ebabb7ce4362a596e_L
 

L’edificio, risalente alla fine dell’Ottocento pare appartenesse ad un proprietario terriero della zona. Posta in cima a una collina e dislocata su tre piani presenta una particolarità: finestre su tutto il perimetro così da avere una panoramica dell’esterno a 360°. La sua vista, a primo acchito, toglie il fiato. Imponente, austera e tetra. Appunto il luogo ideale per messe nere e sedute spiritiche. Chi abita nel circondario lo sa bene. È noto che in quella casa padronale la rievocazione dei defunti sia una pratica di routine. C’è chi si spinge a dichiarare che si tratti di una vera religione ispirata al ‘ritrovare un contatto con la natura’ con tanto di adepti, preghiere e rituali. Chi afferma di avere la certezza che in quell’edificio vaghino spiriti in cerca di pace, chi dice che all’interno di quell’inquietante casolare si celebrino regolarmente messe nere.Insomma oltrepassato il cancello arrugginito sommerso dai rovi si scopre una Cosenza sconosciuta ai più. La Cosenza occulta che affascina e spaventa. Antonio, membro fondatore di Cosenza Oscura portale d’informazione sul mondo dell’occulto bruzio esattamente dieci anni fa scovò all’interno dell’edificio particolari inquietanti: “Nella stanza più grande, dipinta sul pavimento polveroso, c’era una enorme stella a cinque punte, inscritta in un cerchio. Ad ogni punta corrispondeva una chiazza di cera nera. Sul pavimento, inoltre vi erano macchie di un liquido scuro, ormai secco, colato in più punti, forse sangue. Il muro di fronte all’entrata era quasi completamente sfondato, aprendo una vista sulla valle sottostante da mozzare il fiato. Sui muri della stanza, macchie di escrementi e una serie di scritte senza importanza, tranne una che in una calligrafia disordinata e in un inglese sgrammaticato recitava ‘The my favorite play is the death (Il mio gioco preferito è la morte)

Articolo del 24/09/2013 fonte qicosenza

  1. Gesù mio che mondo brutto è sopratutto bisognerebbe pregare invece di lodare e aprirsi una porta verso il baratro, la curiosità porta a l’inganno,dovreste aprire il cuore a Dio Lui è l’unico che vi da Amore non cadete in questi inganni..Pregate pregate e pregate che c’è bisogno..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.