contatore stats Parco Robinson nel degrado | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

“Parco Robinson nel degrado” Il comune di Rende replica alle accuse dei 5 stelle

Il comune di Rende replica alle accuse dei 5 stelle: ‘Il Parco Robinson ancora c’è.Questa la risposta dei Consiglieri Comunali Pino Munno e Pia Santelli alle accuse mosse dai 5 stelle e dal consigliere Miceli che aveva denunciato il completo stato di abbandono del parco rendese.

6362481

RENDE – Dopo le pesanti accuse del consigliere “pentastellato” Domenico Miceli, che dalle colonne di un quotidiano locale aveva accusato il sindaco Marcello Manna e la sua giunta, di aver lasciato nel degrado più assoluto il Parco Robinson, evidenziando anche la pericolosità per i bambini di giocare nel parco a causa dei giochi rotti e arrugginiti, arriva la risposta indignata del consigliere comunale con delega alla Rende Servizi, Pino Munno: “Il parco Robinson non c’era, ma c’è e ci sarà! Lui cosa ha fatto? Il consigliere brillante ha visto che è caduta una foglia nel Parco ed è andato a lamentarsi sui giornali. Poteva benissimo venire da me e gli avrei spiegato come procedono i lavori su un parco che abbiamo trovato completamente abbandonato da anni, mi rendo conto che i titoli sui giornali fanno molto più rumore. Eppure è caduta solo una foglia…”. Munno non usa giri di parole per rispondere alle accuse del consigliere Miceli, evidenziando ogni passaggio fatto dalla Rende Servizi per riportare il Parco Robinson allo splendore di un tempo: “Ieri sono stati tolti quei giochi di ferro pericolosi e rotti, abbiamo riparato due giochi, sono stati rimossi i cestini rotti e siamo riusciti a saldare quelli che si sono potuti saldare. Per quanto riguarda il lago c’è da sottolineare che sia stato necessario svuotarlo d perché stavano morendo le paparelle. Ora il lago è pulito, riempito di nuovo, è pronto ad esser goduto dai cittadini. Al lago non veniva fatto questo lavoro da oltre due anni. L’erbetta è stata tutta tagliata e sul percorso pedonale sono stati tolti tutti quei rami che son caduti per la potatura fatta. Se vuole venire anche lui (Micieli n.d.r.) a pulire il parco sono a disposizione, magari porto il fotografo cosi si fa pubblicità sui giornali, visto che è questo quello che vuole”. Infine Munno conclude la sua nota ricordano che “non abbiamo la bacchetta magica, ma abbiamo tanto amore per la città e continuamente lavoriamo con grande cuore, voglia e di certo il Parco Robinson c’è e sarà ancora più bello di prima. Personalmente ho contattato anche l’Enel Sole e la sera il Parco è tornato ad esser illuminato a giorno, abbiamo fatto spurgare il secondo pozzo per aver più acqua a disposizione del Parco e per quanto riguarda le ringhiere, in quel caso abbiamo subito un furto e non è subito facile ricomprarle, la situazione economica del Comune di Rende la sappiamo tutti ormai o no? O vogliamo sempre far finta di non sapere”.

Alla dichiarazione di Munno si aggiunge quella dell’assessore ai Lavori Pubblici Pia Santelli che sottolinea“Il Parco Robinson per noi ha un valore fondamentale per tutta l’area urbana abbiamo proposto un progetto di riqualificazione dello stesso. Stiamo superando i problemi burocratici. E quando parlo di problemi burocratici faccio riferimento alle grandi difficoltà a reperire risorse esterne e non si possono fare confronti con l’amministrazione di tanti anni fa, anche perché, oggi il governo nazionale ha chiuso i rubinetti e molti i comuni con le tasse ripianano i loro debiti per uscire dal predissesto. Questa è anche la situazione del nostro comune ed è bene che queste cose si sappiano in modo chiaro e definitivo. Non ci fasciamo la testa. E’ pronta già l’dea di rilancio del parco, noi con le nostre forze vogliamo tutto questo. Nessuno vuole far morire questo patrimonio favoloso del Comune di Rende. Il Parco Robinson c’è e ci sarà!!!”.

fonte:QuiCosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.