contatore stats AL MARIANO SANTO PIOVONO CALCINACCI, UTENTI LANCIANO L’ALLARME | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

AL MARIANO SANTO PIOVONO CALCINACCI, UTENTI LANCIANO L’ALLARME

COSENZA – Continue lamentele dai frequentatori della struttura ospedaliera.

zcVYnplgPUw3pmVExdj3b+8hK+FKbHWrRjY1VckxOy8=--

“All’esterno dell’Ospedale Mariano Santo – denuncia in una nota il sindacato Confail – è visibile su quasi tutte le facciate, il deterioramento degli intonaci, e in alcuni prospetti sono presenti porzioni d’intonaco e calcinacci che minacciano di cadere sui passanti, visto il carente stato di conservazione degli stessi. Inoltre, alcuni infissi esterni (del tipo tapparelle avvolgibili) risultano rotti, con conseguente disagio da parte dei pazienti che specialmente in questo periodo estivo hanno bisogno di un più frequente ricambio dell’aria. Come già altre volte denunciato, uno degli ascensori risulta essere fuori servizio da più tempo e quello in funzione viene utilizzato da tutti, sia dal personale medico, paramedico, dagli addetti alla pulizia che a loro volta occupano l’ascensore muniti delle attrezzature per la pulizia dello stabile, dai pazienti, dai visitatori e da tutti coloro che a vario titolo fruiscono dei servizi sanitari della struttura Ospedaliera. Ci risulta inoltre, che le porte scorrevoli dell’ascensore di cui sopra sono prive di idonee apparecchiature di sicurezza (fotocellule e/ o sensori) e pertanto nella salita e/o nella discesa si può verificare di rimanere incastrati tra le ante della porta.

 

La quasi totalità degli infissi che danno sull’esterno sono porte che si aprono e chiudono manualmente e andrebbero sostituite con delle porte ad ante scorrevoli movimentate elettricamente per come in uso ormai in tutte le strutture pubbliche, così facendo, si eviterebbero intrusioni durante le ore notturne di animali, per come segnalato dai pazienti e per come riportato su alcuni cartelli esposti dalla Direzione del Mariano Santo nei quali si invita il personale tutto alla chiusura sistematica di alcune porte esterne nelle ore notturne onde evitare l’accesso a cani, gatti, topi ecc.. Ci corre l’obbligo di denunciare che alcuni alberi di alto fusto per lo più cipressi, presenti nella scarpata che insiste sulla strada che collega Cosenza a c.da Rosario di Mendicino risultano fortemente inclinati e alcuni anche in cattivo stato di conservazione, pertanto è auspicabile, visto l’approssimarsi della stagione invernale, di un sopralluogo da parte delle autorità competenti in materia, al fine di mettere in sicurezza l’intera area, provvedendo eventualmente al taglio delle piante pericolanti e prevedendo una potatura di tutte quelle cime ritenute pericolose, anche all’interno dell’intero parco presente nella struttura Ospedaliera del Mariano Santo”.

 

fonte:quicosenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.