contatore stats Equitalia, via alla “sanatoria”: ecco chi può non pagare | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

 

Equitalia, via alla “sanatoria”: ecco chi può non pagare

Equitalia, via alla “sanatoria”: ecco chi può non pagare

MILANO: SEDE E LOGO EQUITALIA

Con la Legge di Stabilità approvata a dicembre è entrata in vigore, con l’arrivo del 2015, la “mini sanatoria” Equitalia. Una norma che va incontro a quei piccoli “evasori” che potranno non pagare i debiti progressi, in tutto circa il 70% delle cartelle in mano all’agenzia di riscossione tributi. A beneficiare della “mini sanatoria” saranno soprattutto coloro che non hanno pagato multe inferori ai 300 euro o balzelli come il Canone Rai.

Ma come si potrà chiedere il condono? Il provvedimento riguarda solo le cartelle “vecchie”: Equitalia potrà quindi continuare a richiedere il pagamento se la cartella esattoriale è stata ricevuta prima di gennaio 2015. Una multa arrivata nel 2014, infatti, “scadrà” solo a gennaio 2018. L’importo massimo entro cui è prevista la sanatoria è stato fissato a 300 euro. Obiettivo: risolvere tutte le questioni in sospeso di vecchia data ed eliminare buona parte delle cartelle esattoriali ‘leggere’, che non sono state pagate e che molto probabilmente non lo saranno mai.

Non sarà necessario effettuare alcuna richiesta per il condono, i debiti verranno cancellati in automatico senza alcuna richiesta di pagamento, anche se in possesso di più di una cartella. Il tempo stimato per il recupero degli arretrati è di 3 anni: se entro la conclusione dei 3 anni dall’invio della cartella, Equitalia non fosse riuscita a rientrare del debito, la cartella verrebbe automaticamente dichiarata inesigibile e quindi non riscossa. ​

  1. eugenio longo says:

    buongiorno.eugenio longo, a riguardo di questo condono vorrei delle precisazioni per la mia situazione con equitalia.ho delle cartelle da quando lavoravo come artigiano,come autofficina meccanica,negli anni 80 non mai pagato l’invortunio sul lavoro.fino alla chiusura dell’attività nel 1999.che in quel periodo la somma che non pagai era in lire 15000milioni,adesso mi trovo con gli interessi che equitalia mi chiede la somma di 60milieuro come si può arrivare a somma da strozzinaggio.che ho versato nel 2013 la somma di 3000euro in contanti,e il rimandè a 100 euro al mese.vorrei sapere se può fare qualcosa.in attesa cordiali saluti,per contatti ho chiarimenti il mio n.347 8364790

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.