contatore stats Cosenza - Spaccio di droga, sei arrestati | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

consigliata da tuttocosenza

Cosenza – Spaccio di droga, sei arrestati

Indagine su una banda partita dopo il ritrovamento di 16 chili di marijuana a Rende. In quattro sono finiti in carcere, ad altri due sono stati concessi i domiciliari

033ebd10fc2a9d1aba7e52c8768845ec_XL

Intercettazioni e sistemi di videosorveglianza hanno permesso, nei mesi, di ricostruire il percorso dello stupefacente trasportato dal reggino a Rende. L’operazione denominata ‘Il Sette e l’Otto’ ha portato stamane alla notifica di sei ordinanze di custodia cautelare, quattro in carcere e due ai domiciliari. Nell’Ottobre scorso, appunto tra il sette e l’otto, i militari della stazione di Rende avrebbero tentato di fermare i presunti corrieri in flagranza di reato, ma furono ostacolati da due auto che fungevano da ‘staffetta’. L’inseguimento operato da militari in borghese aveva portato alla perquisizione della vettura di M.Perri, trentaquattreenne residente a Rende, tutor in una scuola di Cosenza già noto alle forze dell’ordine .Sulla Panda non vi era però nessuna traccia dello stupefacente anche se in tasca l’uomo aveva stipato ben 6.440 euro. 

Ricostruendo il tragitto compiuto dalla vettura i carabinieri hanno successivamente ritrovato nella notte le quindici buste di marijuana occultate tra i cespugli. La mattina successiva Perri sarebbe poi tornato in via Majorana alla ricerca dei sacchi ormai sequestrati dalle forze dell’ordine. Un brutto colpo per l’uomo ritenuto dagli inquirenti uno dei pusher all”’ingrosso” dell’area urbana Rende – Cosenza che aveva già contrattato con i reggini di Placanica l’acquisto di ulteriori sedici chili di marijuana nei giorni successivi.

Oggi gli arresti. Perri, Gerecitano e i due fratelli Panetta, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di via Popilia, mentre Maglio e Tassone sono stati posti al regime degli arresti domiciliari.

Fonte:quicosenza

Comments are closed.