contatore stats COSENZA: PAUROSO INCIDENTE A VIA POPILIA, ALL'INCROCIO CON IL PALAZZO DELL' AGENZIA DELLE ENTRATE. | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

consigliata da tuttocosenza

COSENZA: PAUROSO INCIDENTE A VIA POPILIA, ALL’INCROCIO CON IL PALAZZO DELL’ AGENZIA DELLE ENTRATE.

L’incidente, che ha coinvolto due vetture, è avvenuto all’incrocio con il nuovo Palazzo dell’Agenzia delle Entrate e il carcere. Solo per un miracolo non ci sono state vittime

incidente Via popilia4

Cosenza – Un terribile incidente stradale è avvenuto intorno all’ora di pranzo a Cosenza, su via Popilia, all’incrocio di via Gabriele Barrio, tra il carcere e la struttura sportiva del Marca con il nuovo Palazzo dell’Agenzia delle Entrate. Lo scontro è avvenuto tra una Lancia Y ed un Opel Corsa che si è addirittura capovolta finendo sul ciglio della carreggiata. Sul posto sono giunti immediatamente i mezzi di soccorso e la polizia per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Tra i feriti, trasportati all’ospedale Civile dell’Annunziata di Cosenza, anche un bambino di tre anni. Traffico e code si segnalano lungo vie adiacenti. Non è la prima volta che a quell’incrocio si verificano incidenti, tra i quali anche uno mortale. L’incredibile fatalità ha voluto che il bambino di tre anni coinvolto nell’incidente sia il cuginetto del piccolo Giancarlo Esposito, il bimbo di 4 anni annegato nella piscina comunale di Cosenza qualche mese fa. Trasportato in ospedale pare che il piccolo stia abbastanza bene. per lui solo qualche contusione e tanto spavento. Nel frattempoGiovanni Cipparrone, consigliere comunale, ha chiesto per domani al presidente Giovanni Quintieri, che si riunisca una commissione urgente a Palazzo dei Bruzi per risolvere il problema, visto che quello di oggi, è solo l’ultimo di una serie di incidenti che avviene a quell’incrocio. Secondo alcuni testimoni la causa dell’incidente sarebbe dovuta all’eccessiva velocità con cui una delle due auto transitava su via Popilia. Molti residenti, inoltre, si lamentano da tempo che in quella zona, vista l’assenza di un semaforo o una rotatoria, le auto sfrecciano ad eccessiva velocità, sopratutto di notte.

fonte:quicosenza

FOTO

Comments are closed.