contatore stats Controlli Arpacal sulle acque di balneazione calabresi. | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

consigliata da tuttocosenza

Controlli Arpacal sulle acque di balneazione calabresi.

 
I tecnici dell’Arpacal hanno effettuato il monitoraggio delle acque destinate alla balneazione in 30 comuni calabresi. Obiettivo è verificare il rispetto dei limiti di legge per i parametri di enterococchi intestinali ed escherichia coli
 

 
COSENZA – Tra poco più di due mesi inizierà la stagione estiva 2019, che per la nostra regione inevitabilmente è sinonimo di mare, visto che sono oltre 7.400 i chilometri di costa calabrese suddivisi in tutte e 5 le province. Anche se non è solo l’acqua dello Jonio e del Tirreno ad offrire al turista la possibilità di “fare un bagno”, visto che lo stesso può dirsi per un fiume o l’acqua di un lago.
 
Tra eccellenze, casi limite e diverse criticità riscontrare ogni anno in diversi punti di campionamento calabrese, da aprile 2019 sono iniziati i consueti controlli dell’Arpacal che si dovrà occuperà del monitoraggio e della definizione dell’idoneità delle acque destinate alla balneazione sulla base di una normativa di tipo sanitario. CONTINUA A LEGGERE SU QUICOSENZA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.