contatore stats Quando la polvere cominciò a imbiancare la città | TUTTOCOSENZA

subscribe: Posts | Comments

consigliata da tuttocosenza

Antichi Delitti – Quando la polvere cominciò a imbiancare la città

Young man cocaine addicted

BIANCA

La guerra, lo sappiamo, ha sfasciato migliaia di famiglie per i mariti morti al fronte, per le mogli e i figli morti sotto i bombardamenti, per le deportazioni ma anche per la fame. La fame delle mogli e dei figli rimasti a casa ad aspettare chi forse non tornerà più, lottando disperatamente per avere quanto spettava loro con la tessera.

Questa è una delle tante storie che vengono dalla fame.

Un paio di anni dopo l’armistizio, un certo Francesco torna a casa dopo essere stato prigioniero in Inghilterra. Lui abita dopo il ponte di Caricchio al confine tra i comuni di Cosenza e Trenta. È sposato da quasi dieci anni con una bella ragazza mora, per ironia della sorte si chiama Bianca, che adesso di anni ne ha 26. Hanno anche un bambino di otto anni, Giuseppe.

Come dicevamo, Francesco, anche se provato dalla guerra e dalla prigionia, è felice, non vede l’ora di riabbracciare quegli affetti il cui pensiero gli ha fatto superare i momenti più difficili, ma quando bussa alla porta di casa nessuno risponde. Non sa che fare, “saranno usciti, torneranno presto” pensa all’inizio, poi le ore passano, scende la sera e della moglie e del figlio non si vede l’ombra. Bussa alle porte delle case nei dintorni e finalmente qualcuno gli dice che è da tempo che Bianca e Giuseppe sono andati via. Dove? Nessuno lo sa. A mezze parole qualcuno dice che se la passavano davvero male, poi sembrava che si fossero ripresi, il bambino aveva anche un paio di scarpe nuove, ma all’improvviso nessuno li ha più visti.Continua a Leggere

Comments are closed.